News


eyEM in Thailand at SubCon 2017

This week eyEM is in Thailand!

We are in Bangkok from May 16 to 20 and we are going to present eyEM Electromagnetic Observer.

Subcon is the Asian’s largest event for industrial innovation.

SubCon Thailand 2017

eyEM arrives in Asia

On the Global Business Magazine Asia n. 72 January-February 2016, the presentation of eyEM  and Innovation Award of the Chamber of Commerce 2015 .

We are very proud of our Made in Italy technology!
Global Business Asia Magazine is the most influential magazine of Asian brands, with distribution in China, Malaysia, Indonesia, Thailand, Singapore, Brunei.

globalmagazine.asia

… Continue reading

Su 50 Canale il servizio su eyEM Premio Innovazione 2015

I campi elettromagnetici non sono più invisibili!

eyEM ti permette di vedere ciò che altrimenti sarebbe invisibile: i campi elettromagnetici a radiofrequenza, che ci circondano quotidianamente, provenendo da tutti i prodotti tecnologici che usiamo ogni giorno: smartphone, tablet, pc, wi-fi, microonde.

50 Canale ci ha intervistati in occasione del Premio Innovazione 2015:

eyEM è Premio Innovazione 2015 della Camera di Commercio di Pisa!

La premiazione sabato 12 dicembre presso l’Auditorium del Museo Piaggio a Pontedera (viale Rinaldo Piaggio n. 7), ore 9.45 (qui il programma completo: http://www.pi.camcom.it/it/default/3167/Premio-Innovazione-2015.html)

Con l’istituzione del “Premio Innovazione” la Camera di Commercio di Pisa intende stimolare la propensione ad interventi aziendali tecnologicamente innovativi.

eyEM è innovativo soprattutto per la sua estrema semplicità d’uso, che ne fa uno strumento alla portata di tutti.

Abbiamo voluto sviluppare un sensore dal costo molto contenuto e di utilizzo semplicissimo, in grado di “vedere” i campi elettromagnetici tramite una scala di led di immediata lettura, e di memorizzare e restituire al PC i dati relativi ai campi elettromagnetici incontrati durante la giornata (data, ora, livelli di campo).

Nel 2014 eyEM è stato brevettato per il suo carattere di assoluta innovatività: abbiamo infatti investito nella ricerca e sviluppo di un design innovativo per ottenere un rivelatore efficace concentrato in piccole dimensioni, e peso irrisorio.

Uno strumento concettualmente molto complesso, quale è un rivelatore di campi elettromagnetici, è stato reso un oggetto di consumo di uso molto semplice, portatile, che può essere utilizzato da chiunque senza competenze tecniche specifiche.

Il 2015 è l’anno di eyEM, occhio speciale per i campi elettromagnetici!

eyEM è il risultato di un progetto di R&S al quale hanno collaborato nozeadatec

 

eyEM vede per te le emissioni del tuo tablet

Ecco cosa succede quando guardi un video su youtube con il tuo tablet: il campo elettromagnetico emesso dal dispositivo è invisibile, non percepibile da nessuno dei tuoi sensi.

eyEM vede per te il campo elettromagnetico emesso dal dispositivo: questo ti permette di avere un’idea molto concreta della presenza e soprattutto dell’intensità delle emissioni, e di scegliere con consapevolezza dove posizionare il tuo tablet, e a quale distanza tenerlo dal tuo corpo, per guardare i tuoi video preferiti in sicurezza.

Questo è uso consapevole!

 

Radiazioni a scuola: i tablet preoccupano i genitori

Tablet a scuola: un argomento controverso, sotto molti punti di vista: apprendimento, vista, esposizione alle radiazioni, qualità dei contenuti digitali, entità degli investimenti.

Riguardo l’esposizione degli alunni ai campi elettromagnetici, promuoviamo i comportamenti corretti anche usando strumenti come eyEM, per un approccio sempre più consapevole alla tecnologia, e per educare al principio di precauzione. A cominciare dalla scuola. … Continue reading

eyEM sensore ambientale, anche sui mezzi di trasporto

Una compagnia aerea annuncia i primi voli con connessioni wi fi a banda larga per i suoi passeggeri sui tratti di medio-lungo raggio; connessi sempre, anche in volo: utilizzando uno strumento come eyEM sensore ambientale è possibile rivelare istantaneamente i livelli di campo elettromagnetico assorbiti dai passeggeri, e scoprire tutti i dati sulla nostra esposizione alle radiofrequenze in cabina volo. Siamo pronti a partire anche noi per testare il nostro eyEM anche in aereo…

Sono molti i passeggeri preoccupati per gli alti livelli di elettrosmog che si potrebbero creare in cabine volo dotate di connessione wi fi.

eyEM è uno strumento per effettuare un monitoraggio continuo dei livelli di elettrosmog: può monitorare sia le radiazioni assorbite dal nostro corpo, sia il livello generale presente nell’ambiente, quindi in una cabina di volo dotata di connessione wi fi, dove sono attivi molti dispositivi che emettono radiofrequenze.

Il monitoraggio continuo è possibile grazie alla memoria di eyEM: i livelli di elettrosmog presenti vengono memorizzati insieme con data e ora puntuali; in qualunque momento è possibile collegare eyEM al PC e scaricare i dati memorizzati. Ogni set di dati scaricati può essere visualizzato in forma grafica, insieme con le informazioni principali su esposizione (parametro di assorbimento), sui picchi e la media dei livelli di elettrosmog presenti nell’ambiente e assorbiti dal corpo.

http://www.trend-online.com/ansa/lufthansa-offrir-il-broadband-sui-voli-in-europatitolo-in-vetta-al-dax-210614/

Il principio di precauzione richiesto da Medici per l’Ambiente alla UE

eyEM è un dispositivo per la precauzione nell’uso di apparati a radiofrequenze: smartphone, tablet, PC, wi fi.
E proprio il principio di precauzione, applicato anche all’esposizione ai campi elettromagnetici, è invocato nella lettera che ISDE Italia ha inviato al Parlamento Europeo.
ISDE Italia chiede che venga garantita la massima priorità ai temi di ambiente e salute nei processi decisionali e legislativi.
Il Presidente del Parlamento UE Martin Schulz conferma la presa in considerazione delle richieste di ISDE, alle quali sarà data massima priorità.

Leggi la lettera inviata da ISDE Italia a Martin Schulz

Leggi la lettera di risposta di Martin Schulz